Top

Risotto alla barbabietola con robiola di capra

Il risotto alla barbabietola è un primo piatto stuzzicante  e dal colore intenso … ma soprattutto è super salutare!  Le barbabietole rosse hanno infatti un forte potere antiossidante e grazie al loro alto contenuto di flavonoidi combattono i radicali liberi contrastando l’invecchiamento cellulare. 
Sono formidabili antisettici naturali e oltre al citato ferro contengono potassio, calcio, magnesio e fosforo per una migliore resa cerebrale nei momenti di particolare stress e stanchezza, ma sono anche molto utili come regolatori della digestione grazie alla stimolazione dei succhi gastrici e della bile.
Infine, sono sono ricche, sia di fibre e quindi agevolano la corretta attività intestinale, sia di sali minerali, indispensabili anche per chi fa sport, di vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B tra cui spicca l’acido folico utilissimo in gravidanza.

  • 320g riso Carnaroli
  • 250g barbabietole precotte
  • 100g yogurt bianco
  • 1 scalogno
  • Timo
  • Brodo vegetale
  • Vino bianco
  • Olio e Sale
  • Preparare il brodo vegetale.
  • Tagliare la barbabietole a fette e frullatela con mixer ad immersione.
  • Dopo circa un minuto versare nel bicchiere del mixer un mestolo di brodo vegetale caldo e frullate fino ad ottenere una purea.
  • Tagliare a dadini lo scalogno e metterlo a soffriggere in una pentola ampia.
  • Versare il il riso nella pentola e lasciarlo tostare per circa 3 minuti.
  • Sfumare il riso con mezzo bicchiere di vino bianco.
  • Aggiungere il brodo vegetale caldo: 2 mestoli.
  • Aggiungere metà della purea di barbaietietola.
  • Continuare ad aggiungere il brodo vegetale un mestolo alla volta continuando a bagnarlo ogni volta che il liquido si sarà asciugato.
  • Trascorsi circa 5 minuti dalla cottura versate la seconda metà della purea di barbabietola.
  • Ultimare la cottura del risotto e mantecate con circa 10 g di olio di oliva, una spolverata di pecorino e qualche cucciaiata di yogurt bianco.
Share

No Comments

Post a Comment